L’Asas di Messina celebra Baudelaire: successo per il caffè letterario [FOTO]

/

L’Asas di Messina ha dedicato al poeta uno degli incontro culturali mensili. Lette e ricordate le poesie più belle come: L’albatro; A una passante; La morte degli artisti

Il 9 aprile 1821 è nato Charles Baudelaire, uno dei poeti più importanti dell’800. Per celebrare l’anniversario della sua nascita l’Associazione siciliana arte e scienza (A.S.A.S.) presieduta dall’artista messinese Flavia Vizzari, lo scorso lunedì 9 aprile ha dedicato il pomeriggio dell’incontro culturale mensile, che da anni si svolge al Bar Rizzo di viale Regina Elena ang. via San Licandro a Messina, proponendo le sue frasi e le sue poesie più belle. Il socio ordinario Asas e membro del Consiglio del direttivo, il dott. Giovanni Albano ha introdotto l’autore con un excursus biografico e critico sulla sua vita e sulle sue opere. Sono state lette e ricordate, tra le altre, le poesie più belle come L’albatro; A una passante; La morte degli artisti o La musica, recitata anche in francese. Numerosa la partecipazione dei soci: Amico, Costa, La Spina, Fresco, Celi, Rossello, Galletta, Pagliaro, Foti, Carcione, Scolari, Russo, Lo Vano, Di Pane, Kastusik, Venuti, Saccà e degli amici e nuovi partecipanti Filocamo, Anastasi, de Marco, Sturniolo. Il prossimo incontro culturale dell’Asas, che ha in corso la VI edizione del Premio internazionale di Poesia la cui Premiazione sarà il 26 maggio 2018 nell’Aula Magna dell’Università di Messina, si svolgerà venerdi 20 aprile presso la Libreria Dedalus di Roberto Cavallaro, in via Camiciotti 15 -18, nel cuore della città, anticipando tematicamente di qualche giorno la festività nazionale del 25 aprile proponendo anche poesie di autori famosi sul tema della Libertà.