Apple, Amazon, Facebook: tutti contro i dazi

Washington, 9 apr. (AdnKronos/Dpa) – “I dazi non funzionano”. E’ il messaggio che i colossi americani dell’hi-tech inviano all’amministrazione Trump con una lettera indirizzata al segretario al Tesoro, Steven Mnuchin. Nel mirino delle compagnie, in particolare, le tariffe sui prodotti cinesi annunciate a ripetizione da Washington.
INFORMATION TECHNOLOGY – “Al posto dei dazi, incoraggiamo con vigore l’amministrazione a costruire una coalizione internazionale che possa sfidare la Cina al Wto e in altri contesti” si legge nella missiva dell’Iti, l’Information Technology Industry Council che comprende – tra gli altri – anche Apple, Amazon e Facebook.
DANNI ECONOMIA – “I dazi non funzionano – prosegue la lettera -. Incrementano i costi a carico dei consumatori americani, danneggiano l’economia americana, ostacolano la crescita di posti di lavoro” e finiscono per avere un effetto contrario a quello auspicato, “a causa dell’impatto economico negativo e delle ricadute politiche”.

Adnkronos