Allerta Meteo, il ciclone tunisino si avvicina all’Italia: Calabria e Sicilia avvolte da una nuvola di Sabbia del Sahara, arrivano piogge, temporali e grandinate

Allerta Meteo, forte maltempo in arrivo al Sud Italia: il ciclone posizionato sulla Tunisia si avvicina al basso Tirreno, tanta sabbia del Sahara ma anche nubifragi, temporali e grandinate nelle prossime ore

Allerta Meteo – Il forte vento di scirocco che da ieri soffia impetuoso al Sud per il ciclone posizionato in Tunisia, ha provocato gravi danni nelle ultime ore. Durante la notte ha superato i 100km/h anche in Calabria, dopo aver flagellato ieri la Sicilia. Nella notte le temperature si sono mantenute elevatissime, come se fossimo in piena estate. Alle 23:00 di ieri sera, Reggio Calabria ha toccato i +27°C mentre a Messina la temperatura minima neanche all’alba di stamani è riuscita a scendere sotto i +22°C, come se fossimo a Luglio o Agosto. Persino in Campania, Napoli stamattina è arrivata a +25°C dopo una minima di +19°C e nella penisola Sorrentina Positano ha avuto una minima di +22°C e ha poi raggiunto i +28°C. Eccezionale anche la minima capitolina: Roma stamani non è scesa sotto i +16°C, esattamente il doppio rispetto alla norma di questo periodo dell’anno.

L’atmosfera stamattina è surreale in tutto il Centro/Sud, avvolto da una fitta nube di polvere rossastra e giallastra proveniente dal deserto del Sahara. La visibilità è ridotta e il sole oscurato dalle abbondanti quantità di sabbia e pulviscolo desertici. E nelle prossime ore arriveranno anche le precipitazioni, che nel pomeriggio/sera interesseranno in modo particolare il basso Tirreno e la Sicilia settentrionale con locali nubifragi e grandinate. Instabilità anche al Nord/Est, in Umbria, Toscana e nelle zone interne di Lazio e Abruzzo (vedi mappe a corredo dell’articolo).

Da domani la situazione cambierà in modo più significativo, pur persistendo per giorni ingenti quantità di sabbia e polvere del deserto nell’atmosfera in uno scenario sempre più desertico. Sarà una settimana in prevalenza di belle giornate di sole con ampie schiarite e clima mite, ma inizierà l’attività temporalesca pomeridiana, tipica della Primavera. Nelle ore centrali delle giornate si attiveranno forti fenomeni temporaleschi nelle zone interne di Alpi e Appennini, con sconfinamenti fin su coste e pianure nel corso dei pomeriggi. I fenomeni potranno rivelarsi localmente molto intensi con bombe d’acqua e grandinate. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: