Alitalia: in vista nuova proroga cigs, richiesta per 1680 unità/Adnkronos (2)

(AdnKronos) – Dopo aver ricevuto la richiesta aziendale, i sindacati hanno subito inviato una comunicazione alla compagnia chiedendo di avviare un confronto. Il quale dovrebbe partire a stretto giro di posta per concludersi entro il 30 aprile. La partita della cigs si interseca con il rinnovo del contratto di lavoro dei dipendenti Alitalia: dopo varie proroghe, anche la scadenza del contratto è quella del 30 aprile.
Una data, questa, che era stata indicata come deadline per individuare la migliore offerta da parte dei parte dei potenziali acquirenti della compagnia. Ma, vista l’incertezza che contrassegna il quadro politico e la formazione del nuovo governo, i soggetti in campo preferiscono attendere che si delinei un quadro più chiaro. Per la vendita della compagnia, si profilano, comunque, i tempi supplementari. Il termine del 30 aprile dovrebbe essere prorogato con un decreto, atteso a breve, e l’operazione dovrebbe slittare a dopo l’estate.
Sull’andamento della compagnia, intanto, il commissario straordinario di Alitalia, Luigi Gubitosi, ha parlato nei giorni scorsi di un buon andamento e di crescita nonostante non vi sia un aumento della capacità offerta. E, in questa fase, come sottolineano i commissari nella comunicazione sulla cigs, inviata ai sindacati, l’azione è focalizzata sulla massimizzazione dei ricavi e sul contenimento dei costi.

Adnkronos