Agricoltura: Coldiretti Padova, scendono in campo i droni

Venezia, 11 apr. (AdnKronos) – Ci sono i droni che sorvolano e tengono sotto controllo decine di ettari di colture e sono anche in grado di eseguire dei trattamenti in campo, come la lotta biologica alla piralide del mais, oppure compiere rilievi in 3D, ispezionare gli impianti fotovoltaici, realizzare mappe di vigoria di piante e terreni, eseguire studi di termografia e fotogrammetria aerea. Sono solo alcune delle applicazioni pratiche dei droni in campagna.
La tecnologia digitale ormai è una presenza quotidiana anche in agricoltura, in particolare nelle aziende condotte da giovani imprenditori, spesso laureati e naturalmente predisposti all’uso quotidiano delle nuove applicazioni, pronti a cogliere le potenzialità ma anche la forte carica innovativa di strumenti e applicazioni informatiche, che permette di ottimizzare le risorse, ridurre i costi e aumentare l’efficienza produttiva.
Proprio per favorire l’aggiornamento costante su un settore in rapida evoluzione Coldiretti Padova organizza un nuovo incontro dedicato all’uso dei droni e all’agricoltura di precisione, in collaborazione con il Consorzio Agrario del Nordest e Air Service, giovedì 12 aprile alle 20.30 a Monselice, nella sala della parrocchia SS. Redentore.

Adnkronos