Addetti militari esteri in visita al Museo del Cioccolato di Modica

Una lunga visita al Museo del Cioccolato per ospiti particolarmente interessati a conoscere la storia del prodotto, particolare attenzione è stata posta nei documenti archivistici che hanno data certezza anagrafica al cioccolato di Modica

Gli addetti militari esteri accreditati presso il Governo della Repubblica Italiana sono stati ospiti del Museo del Cioccolato di Modica. Il gruppo di Ufficiali Superiori guidato dal Capo Delegazione del Reparto Informazione e Sicurezza dello Stato Maggiore della Difesa Matteo Minelli è stato accolto dal Direttore del Consorzio Nino Scivoletto e dal Sindaco di Modica Ignazio Abbate. Una lunga visita al Museo del Cioccolato per ospiti particolarmente interessati a conoscere la storia del prodotto, particolare attenzione è stata posta nei documenti archivistici che hanno data certezza anagrafica al cioccolato di Modica, grazie alla ricerca archivistica condotta dalla equipe guidata da Grazia Dormiente. Si è quindi  svolta la cerimonia di scambio dei doni preceduta dagli interventi del Capo Delegazione Matteo Minelli per lo Stato Maggiore della Difesa, del decano degli Addetti Militari Esteri in Italia il Generale della Somalia  Sceh Aues Maò Mahad che hanno donato al Sindaco e al direttore del Consorzio il Crest dello Stato Maggiore della Difesa, mentre il Sindaco, ringraziando lo Stato Maggiore della difesa per avere scelto Modica come tappa del tour siciliano , ha fatto dono a tutti gli Ufficiali Superiori di una pubblicazione sul patrimonio naturalistico della città, unitamente alla barretta commemorativa dell’evento predisposta dal Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica. Particolarmente apprezzata la barretta dedicata che conteneva non solo le bandiere dei 22 Paesi presenti, per la cronaca: Albania, Angola, Argentina, Belgio, Bulgaria, Canada, Cina, Corea, Francia, Germania, Indonesia, Messico, Paesi Bassi, Somalia, Sudafrica, Svezia, Svizzera, Turchia, Ungheria e USA, ma anche i nomi dei singoli Ufficiali. La degustazione del cioccolato di Modica ha concluso la visita; per molti degli ospiti si è trattato del primo incontro con il cioccolato di Modica quindi si sono preoccupati di chiedere specifiche notizie sulle principali caratteristiche, sulla tecnica di lavorazione e sulle proprietà salutistiche. In abbinamento al cioccolato di Modica è stato servito il Moscato di noto di Rudini. Merita di essere segnalato il parere entusiasta espresso dal Colonnello Signora Ann Dubois rappresentante del Belgio, paese notoriamente apprezzato per la produzione di cioccolato. Hanno contribuito alla felice riuscita dell’evento: il Luogotenente Valter Nutarelli che da mesi ha dialogato con il Consorzio per curare tutti i dettagli della visita, la signora Orazia Minardi guida e interprete di lingua inglese e la collaudata equipe degli allievi dell’Istituto Alberghiero di Modica che hanno assicurato un servizio eccellente e che meritano di essere ringraziati e citati: Federica Alescio, Giulia Ciaceri, Salvatore Donato, Mattia Spadola, Ruben Spina, Giuliana Sudano e Flavio Valerio.