Villa San Giovanni: dalla Fondazione F.lli Calandruccio borse di studio a studenti meritevoli

La Fondazione F.lli Calandruccio di Villa San Giovanni ha destinato 8 borse di studio a studenti meritevoli, che verranno consegnate durante la cerimonia che si terrà sabato 7 aprile

borse studioSabato 7 aprile 2018 a Cannitello DI Villa S.Giovanni alle ore 17:30, presso il salone dell’ANMI Sezione di Villa S.Giovanni, si terrà la cerimonia del conferimento di otto borse di studio che la “Fondazione F.lli Calandruccio” di Villa S.Giovanni ha destinato a quattro studenti meritevoli e bisognosi dell’ultimo anno scolastico 2016/17 di Scuola Primaria e ad altri quattro dell’ultimo medesimo anno scolastico di Scuola Secondaria di Primo Grado, facenti parte dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII di Villa San Giovanni. La “Fondazione F.lli Calandruccio”, che crede fortemente nell’investimento sulla formazione dei giovani del territorio, ha inteso concedere agli studenti meritevoli e alle loro famiglie un piccolo aiuto economico per offrire loro la possibilità di affrontare con più di serenità le difficoltà e le sfide del mondo dello studio e della formazione. La “Fondazione” ha trovato un validissimo patrocinio e sostegno all’iniziativa, oltre che nella Dirigenza Scolastica dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII –dirigente Graziella Trecroci – , anche nel Kiwanis Club  Villa San Giovanni – presidente Giuseppe Aricò –  e nel Lions Club – Fata Morgana di Villa San Giovanni – presidente Marco Santoro – , che, in forza dei principi fondamentali delle rispettive associazioni, hanno preso parte alla iniziativa, supportandola con la partecipazione alla Commissione di valutazione e di selezione degli otto giovani meritevoli e bisognosi facenti parte delle scuole succitate, ed organizzando, fra l’altro, anche  l’evento della premiazione. La “Fondazione F.lli Calandruccio”, realmente ha voluto investire sui giovani calabresi e non solo a parole, come spesso avviene,  ma con i fatti, ossia erogando borse di studio per aiutare i più meritevoli ed i più bisognosi al fine di stimolare le potenzialità degli studenti, che se debitamente gratificati  possono esprimere delle professionalità eccellenti. La “Fondazione” crede fortemente in questa iniziativa, così come in altre che già ha in corso con l’Università Mediterranea di Reggio Calabria,  perché ritiene, collimando tali intenti con quelli del Kiwanis e del Lions, che tali organismi, liberi da ogni dipendenza e/o condizionamenti,  possano concretamente svolgere un ruolo di primo piano nell’ambito degli interventi della formazione dei giovani e, in particolare di quelli calabresi.