Veronafiere: Vinitaly and the City, il fuori salone torna dal 13 al 16 aprile (3)

(AdnKronos) – (Adnkronos) – Si prosegue fino alla Fontana dell’Arsenale dove si respirerà l’atmosfera unica della Sicilia, con i suoi vini, colori e tradizioni. Il visitatore potrà immergersi in terra di Sicilia con tutti i sensi: dalle degustazioni di vini e cibi tipici siciliani con uno speciale abbinamento di vino e formaggi, all’ascolto di un quartetto d’archi che porterà a Verona le sonorità sicule e alla vista di sorprendenti performance ispirate agli elementi dell’acqua, aria e fuoco. La piazza, con un allestimento particolarissimo su passerella in mezzo all’acqua, simbolo dell’isola, ospiterà inoltre una copia della statua del Satiro Danzante di Mazara del Vallo.
Il percorso prosegue su Lungadige San Giorgio, dove prenderà vita l’atmosfera festosa di Napoli e della Campania: un’esplosione di gusto con i prodotti tipici partenopei tra cui la pasta di Gragnano servita con pomodorini del piennolo, San Marzano e legumi tipici e la pizza fritta napoletana, il tutto condito dalle sonorità della tradizione popolare napoletana con, tra gli spettacoli, uno speciale tributo a Pino Daniele.
Attraversando Ponte Pietra, il visitatore proseguirà il suo itinerario fino a Piazza delle Erbe per vivere l’esperienza della Degustazione in alta quota, in cima alla Torre dei Lamberti: un esclusivo punto mescita a cura di Consorzio DOC delle Venezie Pinot grigio, a più di 80 metri d’altezza! Per i visitatori di Vinitaly and The city, muniti di carnet degustazione, l’ingresso al monumento sarà gratuito.

Adnkronos