Veneto Banca: avv. Moschini, accolta richiesta risarcimento 2 risparmiatori

Treviso, 23 mar. (AdnKronos) – “L’Arbitro per le controversie bancarie istituito presso la Consob ha accolto integralmente le mie domande e condannato la Veneto Banca al risarcimento integrale del danno (rispettivamente 88.717,73 euro ed 8.831,53 euro ) subito da due risparmiatori traditi (padre e figlio, entrambi di Casale sul Sile (Tv)”. Lo annuncia, in una nota l’avvocato Matteo Moschini.
“Si tratta -spiega il legale- di un’ottima notizia. La circostanza per cui la Veneto Banca (ma anche la Popolare di Vicenza) continui ad essere condannata dall’A.C.F. dimostra inequivocabilmente la bontà della nostra tesi, suffragata peraltro da quanto rilevato da Consob, Bce e Bankitalia nelle rispettive relazioni, da cui emerge che la truffa è stata perpetrata in modo scientifico e massivo ai danni della collettività dei risparmiatori”.
“Pur di riuscire a vendere le azioni da essa emesse, la Veneto Banca ha falsificato in modo scientifico e massivo i profili dei suoi clienti, classificando come esperti di finanza e speculatori dei soggetti con nessuna conoscenza in materia e senza la benchè minima propensione al rischio, ed ha indotto comuni risparmiatori ad acquistare tali azioni spacciandole per prodotti redditizi, facilmente liquidabili e a rischio zero”, sottolinea il legale.

Adnkronos