Terrorismo: Donazzan (Veneto), scuola collabori con forze sicurezza

Venezia, 29 mar. (AdnKronos) – ‘Le scuole del Veneto siano al fianco delle forze di sicurezza nel segnalare qualsiasi comportamento strano che lasci intendere simpatie per la causa dei fondamentalisti islamici. Soprattutto nelle scuole superiori: lo sforzo di ascoltare ogni segnale anomalo deve vedere attenti sia gli studenti che i docenti”. Così, a commento degli arresti di jihadisti in Italia collegati alla rete di Anis Amri, interviene l’Assessore regionale Elena Donazzan.
‘è una battaglia che devono vedere i cittadini in prima linea. Una mobilitazione contro chi vuole distruggere la nostra vita quotidiana. Il problema si annida nella nostra società tra gli stranieri di seconda generazione, nati qui, scolarizzati, ma che sentono di dover essere ostili alla gente che li ha accolti”, sottolinea.
‘Abbiamo già visto i tristi epiloghi di Francia e Inghilterra, in Italia non dobbiamo permettere che questo accada”, conclude,

Adnkronos