Follia in Sicilia, nonno tenta di ucciderlo e nipote gli spara: 17enne arrestato

Follia in Sicilia, nipote spara al nonno dopo una lite avvenuta per futili motivi: il 60enne avrebbe minacciato il giovane con un’accetta e avrebbe poi cercato di investirlo con l’auto

l43-pistola-120906103815_bigÈ indagato in Sicilia, a Vittoria (Ragusa) il 17enne ritenuto responsabile del ferimento a colpi d’arma da fuoco del nonno sessantenne . Secondo le dichiarazioni fornite dal giovane, a scatenare il tentato omicidio una lite per futili motivi a seguito della quale il nonno avrebbe minacciato il nipote con un’accetta e avrebbe tentato di investirlo con l’auto. Il ragazzo, C.D., è stato arreestato dagli agenti della squadra mobile di Ragusa ai quali ha confessato il tentato omicidio. Il 60enne è stato giudicato guaribile in 30 giorni. Dopo lo sparo, il nipote è fuggito con l’auto della madre, avrebbe nascosto il fucile per poi andare al bar con gli amici. Gli inquirenti non hanno ancora trovato l’arma: il 17enne ha dichiarato di averla gettata in mare, per poi ritrattare la versione, al momento però non ha ancora indicato dove ha nascosto l’arma.