Sicilia: nasce ‘Sicicon Valley’, think tank per valorizzare il territorio

Palermo, 20 mar. (AdnKronos) – Parte dalla Sicilia, Sicicon Valley, think tank nato per valorizzazione il territorio siciliano attraverso un global incubator, che si pone come obiettivo di “integrare i rapporti internazionali nel segno della quarta rivoluzione industriale”. Sicicon Valley Expo 2018 debutterà, a Palermo, giovedì 22 marzo, con una tre giorni che si concluderà domenica 25, e che prevede incontri, dibattiti, start up competition e show cooking, al Mercato San Lorenzo, all’Ars e ai Cantieri Culturali alla Zisa. All’evento saranno presenti 55 delegati da 30 diversi paesi europei, sudamericani, dal Medio Oriente e dall’Africa.
Sicicon Valley, nata da un’idea siciliana, si avvale di un network internazionale, con base in diversi paesi dal Sud Africa al Medio Oriente, all’Europa e all’America Latina, è un global incubator che segue le direttrici che la quarta rivoluzione industriale ha posto come obbiettivi: robotica, cyber, greentech, foodtech, traveltech, intelligenza artificiale. I gruppi che ne fanno parte, e che saranno rappresentati a Sicicon Valley Expo 2018, appartengono ai partiti di derivazione social democratica, liberale e che si ispirano al PPE (Partito Popolare Europeo).

Adnkronos