Sicilia: Musumeci, ora confronto leale e aperto con tutto il Parlamento

nello musumeci

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

Palermo, 28 mar. (Adnkronos) – “Aprile sarà il mese del confronto con le prime significative riforme che abbiamo inserito nella legge di stabilità. Un confronto aperto, leale con tutto il Parlamento sulle cose che dovremo correggere, integrare e modificare”. A dirlo è stato il governatore siciliano, Nello Musumeci, al termine dei lavori d’Aula conclusi con il via libera al Def regionale e al ddl di proroga dell’esercizio provvisorio.  Il presidente della Regione siciliana si è detto “soddisfatto di questo primo quadrimestre di lavoro” e davanti ai cronisti ha snocciolato i provvedimenti messi in campo dal governo in questo scorcio di legislatura. “Abbiamo dato un colpo di acceleratore alla spesa europea – ha detto – e stiamo lavorando per potenziare i servizi amministrativi interni. Abbiamo avviato le procedure sul fronte della sanità per tutti gli adempimenti da realizzare nelle prossime settimane in termini di stabilizzazione del personale ma anche per la ridefinizione del piano regionale ospedaliero. Abbiamo dato spazio alle aree di crisi e abbiamo disposto il cofinanziamento per quella di Gela. Un occhio particolare è stato riservato alle famiglie, alle fasce deboli, all’emergenza abitativa. E finalmente un vero e proprio contratto di servizio con Trenitalia”.