Sicilia: M5S, Sgarbi? Musumeci ostaggio di Micciché e Berlusconi

nello musumeci

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

“Tra Sgarbi e il governo volano gli stracci. Ormai l’assessore e Musumeci si sono scaricati a vicenda, ma Sgarbi continua a rimanere al suo posto, ovviamente si fa per dire, visto che in Sicilia non si vede quasi mai. Il presidente della Regione, ostaggio di Miccichè e Berlusconi, raccolga il suo orgoglio e cacci Sgarbi prima che sia Sala d’Ercole, assieme a gran parte dei siciliani, a chiederglielo a gran voce”. Lo affermano la capogruppo del M5S all’Ars Valentina Zafarana e il deputato questore Salvatore Siragusa, primo firmatario della mozione di censura nei confronti dell’assessore depositata all’Ars questa settimana. “Il governo del nulla riesce a dare testimonianza di esistenza in vita solo per liti indecenti o per la sua insopportabile inerzia, mentre la Sicilia muore – aggiungono i due deputati – Alla prossima capigruppo chiederemo nuovamente la calendarizzazione urgente della mozione di censura. Da questa potrebbe arrivare uno dei primi provvedimenti degni di nota di questo immobile governo che sta cominciando a fare rimpiangere addirittura quello di Crocetta. Ed è quanto dire”. (AdnKronos)