Sicilia, M5S: “Governo vittoria di Pirro, si torni al voto”

nello musumeci LaPresse/Guglielmo Mangiapane

M5S: “Governo vittoria di Pirro, ma i problemi restano tutti. Non può fare le riforme che attende la Sicilia. Si torni al voto il più presto possibile”

nello musumeci

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

Una vittoria di Pirro, nulla di più, ma i problemi per l’esecutivo restano tutti. Non può fare le riforme che attende la Sicilia. Si torni al voto il più presto possibile”. Così il gruppo M5s all’Ars dopo il voto su Defr e proroga di esercizio provvisorio. “Siamo di fronte – dice la capogruppo Valentina Zafaranaad un governo arrogante, autoritario ma non autorevole, senza maggioranza e con mille contraddizioni: non è nelle condizioni di fare le riforme che la disastrata Sicilia chiede. L’unica strada che ha davanti è rassegnare le dimissioni per tornare al voto prima possibile”. “Ci siamo astenuti sull’esercizio provvisorio solo per senso di responsabilità, ma questo esecutivo che rischia di andare sotto ad ogni votazione non è certamente nelle condizioni di realizzare quelle leggi che aspettano i siciliani. I problemi dell’esecutivo restano tutti sul tappeto. E le assenze e le astensioni strategiche in aula lo dimostrano. È una legislatura morta in culla. Musumeci ne prenda in atto”.