Sicilia, Autonomia finanziaria: insediato il gruppo di esperti alla Regione

Insediato il gruppo di esperti che predisporrà lo schema di norme attuazione dello Statuto in materia finanziaria e quello di d.d.l. voto contenenti le proposte di modifica per il rafforzamento dell’autonomia fiscale della Sicilia

Sicilia-BandieraSi è insediato oggi presso l’Assessorato Regionale dell’Economia, il gruppo di lavoro per la redazione dello schema di norme attuazione dello Statuto in materia finanziaria da sottoporre alla Giunta ed alla Commissione paritetica prevista dall’Art 43 dello Statuto stesso che consentano di superare gli accordi stipulati nel 2014, nel 2016 e nel 2017 e quello di d.d.l. voto contenti le proposte di modifica per il rafforzamento ed il rilancio dell’autonomia fiscale della Sicilia. Il gruppo di lavoro è stato costituito con Decreto del Vice Presidente della Regione e Assessore dell’Economia  (n.3\2028) ed è composto dalla D.ssa Benedetta Cannata, Dirigente Generale del Dipartimento delle Finanze e del Credito dell’Assessorato dell’Economia della Regione Siciliana che é stata chiamata a coordinarlo; dal Dr. Americo Cernigliaro, già dirigente generale regionale, esperto in materia di rapporti finanziari Stato – Regione; dal Dr Riccardo Compagnino, Dottore commercialista e revisore contabile, esperto di contabilità pubblica; dal Prof. Avv. Angelo Cuva, docente di Scienza delle Finanze presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Palermo; dall’Avv. Dario Immordino, Business Analist presso BipBusiness Integration Partners, esperto di diritto amministrativo; dal Dott. Giovanni Sapienza, già dirigente generale regionale, esperto in materia di bilancio e contabilità pubblica; dal Dott. Santo Russo, Dottore commercialista e revisore contabile; dalla Prof.ssa Caterina Ventimiglia, docente di diritto amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Palermo e dal dott. Mario Sciumé del Dipartimento delle Finanze regionale con funzioni di segretario. I lavori saranno conclusi entro il 7 maggio 2018. L’incarico verrà svolto dai soggetti esterni a titolo gratuito e non darà luogo ad alcun riconoscimento giuridico ed economico. Per lo svolgimento dei compiti attribuiti, i componenti potranno avvalersi del supporto tecnico amministrativo dell’Ufficio di Gabinetto dell’Assessore dell’Economia e delle competenti strutture del Dipartimento Bilancio e Tesoro, Ragioneria Generale della Regione, Dipartimento Finanze e Credito.