Migranti: confermato il sequestro della nave Open Arms ormeggiata a Pozzallo

ProActiva Open Arms

Il gip di Catania accoglie la richiesta della procura distrettuale:  l’Open Arms resta sotto sequestro a Pozzallo. Cade il reato di associazione a delinquere

ProActiva Open ArmsIl gip di Catania Nunzio Sarpietro, accogliendo la richiesta della procura distrettuale, ha confermato il sequestro della nave della Ong spagnola Proactiva Open Arms, che, dopo il salvataggio di 215 migranti, dallo scorso 18 marzo è ormeggiata al porto di Pozzallo. Il giudice, pur confermando il sequestro, ha ritenuto non sussista il reato di associazione a delinquere. Confermato invece quello di immigrazione clandestina. Gli atti passano adesso alla Procura di Ragusa.