Seminara si prepara alla Pasqua 2018

/

Quest’anno tra questi comuni bisogna però citare la comunità seminarese, che dopo 8 anni di inattività torna ad organizzare il celebre evento chiamato “ffruntata”

1Il periodo della quaresima in molti comuni della Piana rappresenta, oltre che un periodo di preghiera e digiuno, un importante passo per la preparazione delle funzioni pasquali. Quest’anno tra questi comuni bisogna però citare la comunità seminarese, che dopo 8 anni di inattività torna ad organizzare il celebre evento chiamato “ffruntata”. Sotto la guida spirituale del parroco Don Mino Ciano, le confraternite di San Marco Evangelista e di San Michele Arcangelo, dirette dai priori Rinaldo Vincenzo e Scibilia Saverio, grazie all’aiuto dei diversi giovani collaboratori dei due direttivi, e con il patrocinio del Comune di Seminara, cercano di riportare alla luce le antiche tradizioni che ormai da qualche anno rischiavano di perdersi. La giornata del Giovedì Santo vedrà, nella Messa in Cena Domino, i 12 apostoli con i tradizionali abiti ebraici, realizzati con maestria dalle consorelle. Venerdì Santo, invece, l’attenzione si volgerà, dopo la Liturgia del Passione del Signore, verso la processione della Madonna SS. Addolorata preceduta in corteo dalle delegazioni delle confraternite, dagli apostoli e dal Cristo Morto. La mattina di Pasqua, subito dopo la SS messa delle 11:00, avrà luogo la rievocazione del Vangelo di Giovanni (20,1-31) grazie ai giovani della parrocchia che interpreteranno l’angelo, le tre Marie, e i Santi Apostoli, successivamente in piazza Vittorio Emanuele III avverrà il suggestivo incontro tra il Cristo Risorto e la Vergine Maria.