Scilla, Santacroce sullo scioglimento del Consiglio Comunale per mafia

Il candidato a sindaco Santacroce fa dichiarazioni sullo scioglimento del Consiglio Comunale di Scilla, duro colpo per il comune

scillaIl dott. Francesco Santacroce, già candidato a sindaco, rilascia una dichiarazione in merito alla vergognosa vicenda che ha visto protagonista il comune di Scilla, in provincia di Reggio Calabria, sciolto per mafia. “Che tristezza aver letto “Scilla, Consiglio Comunale sciolto per mafia!”… rimarrà come onta indelebile per le future generazioni! Che vergogna!”. Questo è il pensiero delle persone per bene che a caldo hanno appreso e commentato la notizia. Gli altri potranno ancora, senza vergogna, proclamare: “Scilla è cambiata”?… Ora i fatti motivano il silenzio dell’opposizione che ha scelto di attendere con fiducia l’esito delle indagini. Facciamo che questa triste pagina della storia scillese sia ora da stimolo per le generazioni future affinchè affrontino la vita con coraggio e perseveranza nella legalità. Così Scilla potrà davvero cambiare”.