Rifiuti: allarme albergatori, Licata sommersa da discariche e volano disdette per l’estate (2)

(AdnKronos) – ‘Una manifestazione che deve essere pacifica e nel solco della legalità ‘ ci tengono a dire gli organizzatori – la nostra sarà una protesta rumorosa ma assolutamente civile e democratica”. L’appello è ai “cittadini comuni, alle massaie, ai pensionati, a tutti coloro i quali stanno soffrendo una situazione di degrado e di nocumento dell’igiene sanitaria ai limiti della sopportazione in un paese civile”.
‘Non basta lamentarsi sui social e postare foto di degrado ‘ dicono gli organizzatori ‘ tutti dobbiamo scendere in piazza, più saremo, maggiore sarà la possibilità che il Governo regionale decida di intraprendere azioni straordinarie per risolvere strutturalmente il problema ‘Munnizza” a Licata. Dito puntato anche verso chi in questo momento ha il compito di rappresentare la città”.
‘Sappiamo che il Commissario, Maria Grazia Brandara, non ha responsabilità dirette in questa situazione, ma il suo silenzio di queste settimane, con la città al collasso per le tonnellate di rifiuti ammassati sulle strade, è veramente imbarazzante”. Ma cosa risponde la commissaria straordinaria del Comune, Maria Grazia Brandara? “Non sto in silenzio – si difende – Il problema è che noi non sappiamo dove portare i rifiuti. Abbiamo fatto una richiesta alla Regione per chiedere l’autorizzazione a portare una parte dell’arretrato a Gela o Lentini, perché si sono accumulate circa 440 tonnellate di rifiuti per strada”.

Adnkronos