Reggio Calabria, Università Mediterranea: presentati due modelli per il MuCEM di Marsiglia

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

All’Università Mediterranea di Reggio Calabria sono stati presentati due modelli per lo spazio espositivo permanente esposti al MuCEM di Marsiglia

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il Dipartimento Architettura e Territorio dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria presenta alla comunità scientifica la realizzazione di due modelli per lo spazio espositivo permanente “Centro d’interpretazione della storia del Fort St Jean” che saranno collocati nel mese di aprile presso il MuCEM Musée des Civilisations de l’Europe et de la Méditerranée, a Marsiglia. L’incarico è stato affidato al DARTE nel febbraio 2016, con la responsabilità scientifica e il coordinamento della prof.ssa Francesca Fatta. La sede di realizzazione del progetto è stata il Building Future Lab, Sezione DIMORA che ha potuto testare le proprie attrezzature secondo un percorso sperimentale che ha coinvolto un numeroso gruppo di ricercatori e tecnici amministrativi. Si tratta della realizzazione di due modelli di grandi dimensioni (m. 2×2 ciascuno) che saranno utilizzati come supporto per la proiezione di video mapping finalizzati all’interpretazione della storia di un monumento storico di fondamentale importanza per la città di Marsiglia: il Forte St-Jean che fa parte integrante del MuCEM. Mercoledì 28 marzo alle ore 10.00, presso il piano -1 del BFL diretto dal prof. Corrado Trombetta, alla presenza del Rettore, del Prorettore vicario, del Direttore del dArTe e del Direttore generale, la prof.ssa Fatta farà un breve excursus delle fasi di elaborazione e sperimentazione, e presenterà tutto il gruppo di lavoro che ha preso parte alla realizzazione. Il 4 aprile il responsabile scientifico e una squadra di tecnici partiranno per Marsiglia per l’istallazione dei modelli.