Reggio Calabria, alternanza scuola/lavoro: la Polizia Stradale incontra gli studenti del Liceo “Luigi Nostro”

polizia-stradale

La Polizia Stradale di Reggio Calabria accoglie gli studenti del Liceo “Luigi Nostro”  in un progetto di alternanza Scuola/Lavoro

polizia-stradaleNei giorni scorsi, presso la Sezione di Polizia Stradale di Reggio Calabria, si è svolto un progetto di alternanza Scuola/Lavoro che ha visto protagonisti gli studenti della terza classe del Liceo Economico – Sociale “Luigi Nostro” di Villa San Giovanni. I firmatari di questa iniziativa sono stati il Dirigente della Sezione di Polizia Stradale di Reggio Calabria, Dott.ssa Maria Grazia Milli ed il Dirigente Scolastico dell’Istituto “Nostro-Repaci”, Prof.ssa Maristella Spezzano. L’esperienza, unica nel suo genere, ha avuto una durata di 50 ore ed ha sottolineato la sinergia che la scuola deve avere con il territorio. L’iniziativa ha promosso la cultura della legalità e del rispetto delle regole in genere e, in particolare, sulla strada. Gli studenti, guidati da diversi tutor, si sono relazionati positivamente con il personale in servizio presso gli Uffici della Polizia Stradale ed hanno avuto l’opportunità di verificare le competenze trasversali acquisite in ambito scolastico e, lavorando in team, le hanno trasferite in termini operativi. Dopo aver stilato il programma delle attività, il Dirigente della Polizia Stradale ha accolto gli studenti illustrando i compiti istituzionali della Polizia di Stato, l’ordinamento del personale, la deontologia professionale. I ragazzi hanno fatto ingresso nei vari uffici operativi della Sezione reggina dove, grazie a personale qualificato, hanno potuto conoscere e sperimentare le speciali apparecchiature in dotazione alla Polizia di Stato, familiarizzare con i sistemi informatici e con i dispositivi di infortunistica stradale, hanno potuto approfondire le complesse nozioni sull’attività contravvenzionale, sulle procedure per i rilievi di incidenti stradali quali misurazioni e relazioni tecniche. “L’alternanza Scuola/Lavoro – afferma orgogliosa la Dirigente Scolastica –  è una nuova metodologia di apprendimento che coniuga il sapere con il saper fare, la cultura con la produzione. E’ un efficace strumento per orientare le aspirazioni dei giovani, il percorso di studio e di lavoro futuro”. L’iniziativa ha avuto un’importante valenza formativa anche perché ha ulteriormente avvicinato i giovani alle Forze dell’Ordine, proponendo quest’ultime quali Enti rappresentativi dello Stato e non come “avversari”. Gli studenti, soddisfatti di aver conosciuto direttamente il prezioso lavoro della Polizia Stradale, hanno svolto con serietà e puntualità le attività programmate; sono stati entusiasti nel riscontrare professionalità ed accoglienza, ben consci di avere avuto un’opportunità formativa che li ha resi consapevoli dei rischi, dei pericoli e del valore della sicurezza.