Reggio Calabria, Pasquale Imbalzano: “esaminate sul territorio col dirigente del settore lavori pubblici le criticità stradali di tutta l’area pellarese”

Reggio Calabria: le parole del Consigliere Comunale Pasquale Imbalzano, che sabato ha percorso col Dirigente le frazioni di Pellaro per rilevarne i problemi

Reggio Calabria dall'altoVoglio innanzitutto dare atto al Dirigente del Settore Lavori Pubblici, arch. Antonino Cristiano, di particolare sensibilità per aver aderito alla mia richiesta di un meticoloso, articolato e congiunto sopralluogo in tutta l’Area Pellarese, quanto mai necessario per focalizzare le maggiori criticità del sistema viario della Zona Sud e concordare le più urgenti iniziative, ormai indispensabili  per far fronte progressivamente alle più serie problematicità”.

E’ quanto afferma il Consigliere Comunale Pasquale Imbalzano, da sempre impegnato su questo fronte su tutto il territorio cittadino e che nella giornata di sabato ha percorso col Dirigente, in lungo ed in largo, le tante frazioni di Pellaro.

In particolare, è stata focalizzata anzitutto la pessima condizione del manto stradale delle Vie Sottolume e Via Lume – S. Filippo, nonché  la sistematica invasione di detriti che questa importante arteria subisce ad ogni pioggia, soprattutto all’altezza degli incroci con Via Lume, Via Grottello e Via Feudo, in quanto le poche caditoie esistenti da tempo sono letteralmente intasate da terriccio e con la conseguente invasione della sede stradale ne rendono assai difficile la percorrenza”, continua Pasquale Imbalzano.

Un esame approfondito è stato altresì effettuato sullo stato dei lavori del costruendo e ormai mitico Ponte sul Torrente Fiumarella; lavori che languono da tempo e il cui completamento è assolutamente indifferibile, previa eventuale integrazione del progetto per renderlo realmente  fruibile,  in quanto strategico per poter raggiungere le popolose  Frazioni di Via Lia, Via Nocille e dintorni, Via Campicello, via S. Francesco e lo stesso abitato di Bocale, oggi precariamente assicurato con un attraversamento di fortuna della stessa fiumara”, aggiunge Pasquale Imbalzano.

Ulteriore ricognizione è stata effettuata all’interno dell’abitato di Ribergo e lungo le Vie Quattronari e Via Loggia, tra le più panoramiche  della città ancorché intensamente abitate, fino alla frazione di S. Giovanni, le cui strade di accesso rappresentano un vero pericolo per l’incolumità pubblica. Infine, un capillare sopralluogo è stato compiuto lungo la Via Carrubbara fino a Macellari e Curduma, nonché  nell’area di S. Leo –  Mortara, le cui vie di comunicazione interne sono state  ancora una volta di recente messe  a dura prova dalle recenti e continue piogge, confermando anche qui  la necessità di un urgente, radicale intervento di manutenzione, peraltro ampiamente condiviso dallo stesso Dirigente Arch. Cristiano”, conclude il Consigliere Comunale Pasquale Imbalzano.