Reggio Calabria, convocati a Palazzo San Giorgio 112 lavoratori socialmente utili [DETTAGLI]

A Palazzo San Giorgio martedì convocati 112 lavoratori socialmente utili riammessi nel bacino regionale calabrese

palazzo san giorgioMartedì 3 aprile alle ore 9,00  sono  stati convocati a Palazzo San Giorgio 112 lavoratori socialmente utili,  di pubblica utilità ed ex art. 7 D.lgs n. 469/1997,  riammessi nel bacino regionale calabrese a seguito della Legge  31/2016.  Ad accoglierli a Palazzo San Giorgio il sindaco Giuseppe Falcomatà che ricostruirà insieme agli esponenti del consiglio e del governo regionale calabrese  l’iter che ha portato al reinserimento  dei lavoratori. Già in data 19.03.2018 la Regione Calabria ha pubblicato sul Burc n.36 il decreto dirigenziale n. 1758 del 13.03.2018, con il quale assegna al Comune di Reggio Calabria n. 112 lavoratori riammessi nel bacino regionale calabrese per l’attuazione di quattro progetti presentati dal Comune di Reggio Calabria, giusta deliberazione n. 250 del 15.12.2017 della Giunta Falcomatà  ed approvati con decreto regionale n. 353 del 02.02.2018. I lavoratori (di cui  al decreto dirigenziale della Regione Calabria n. 1758 del 13.03.2018) entreranno in servizio già il 3 aprile e  saranno destinati a rafforzare la macchina amministrativa,  tra l’altro,  nel campo della manutenzione scolastica e stradale, del verde pubblico e della pulizia delle spiagge,  custodia  dei beni cultuali e dei giardini pubblici.