Reggio Calabria, Omicidio Pizzichemi: grande attesa per il giudizio della corte di Appello proprio nel giorno della Festa del Papà

Reggio Calabria, omicidio Pizzichemi: lunedì 19 il giudizio della corte di Assise di Appello dopo un anno e mezzo dalla tragica morte dell’uomo di Fossato Ionico

tribunale faldoniA distanza di un anno e mezzo dalla tragica morte del cinquantenne di Fossato Ionico Giuseppe Antonio Pizzichemi, lunedì 19 marzo il secondo round di questa lotta impari tra la vita e la morte. Al vaglio della Corte di Assise di Appello reggina i motivi dell’appello promosso dall’avvocato Lorenzo Gatto, legale del reo confesso Giuseppe Tripodi.

A sostenere le parti civili, ovvero la moglie e la figlia del defunto Giuseppe Antonio Pizzichemi, l’avvocato Irene Pignata. Dopo un processo celebrato con rito abbreviato e una condanna a 30 anni, le sorti di chi è rimasto saranno affidate ad un collegio giudicante composto da 2 giudici togati e sei giudici popolari. E’ un momento carico di attese. Sembra poi uno scherzo del destino, il processo verrà celebrato nel giorno di San Giuseppe, festa del papà, ove vittima e carnefice sono uniti dallo stesso nome. I familiari della vittima chiedono ancora giustizia per chi ormai non ha più voce per reclamare.