Reggio Calabria: lavoratore Avr spazza Piazza de Nava per protesta [FOTO e INTERVISTA]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria: lavoratore Avr spazza Piazza de Nava per protesta. Il Sig. Mesiani auspica che “questa iniziativa possa sensibilizzare le autorità comunali affinché si facciano carico dell’ennesimo fallimento reggino”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

L’operatore Mesiani licenziato e in rappresentanza degli altri lavoratori senza lavoro per inidoneità alla mansione di operatore dalla ditta AVR SPA che opera la raccolta dei rifiuti nel comune di Reggio Calabria, nonostante abbia avuto ben 4 giudizi di idoneità alla mansione dello SPISAL e il reintegro disposto dal Giudice del lavoro è ancora senza lavoro. La società ha ritenuto, infatti, di reintegrarlo per poi renderlo inidoneo nuovamente e beffarlo con una sospensione da lavoro senza retribuzione alcuna. Il lavoratore Mesiani ha ritenuto opportuno svolgere attività gratuita di spazzamento in favore della collettività reggina iniziando da piazza De Nava, in virtù del fatto che il comune versa nella voce spesa del personale anche la quota dei licenziati. Il Sig. Mesiani auspica che “questa iniziativa possa sensibilizzare le autorità comunali affinché si facciano carico dell’ennesimo fallimento reggino”.