Reggio Calabria: la giunta Falcomatà conferma la sosta gratuita per le auto elettriche e ibride

La giunta Falcomatà ha deliberato di autorizzare i proprietari di auto elettriche e ibride alla sosta gratuita in tutte le aree pubbliche a raso delle strade comunali

auto ibrida (4)La Giunta comunale presieduta dal sindaco Giuseppe Falcomatà esaminata la proposta formulata dall’Assessore alla Pianificazione sostenibile del Territorio, Mobilità e Trasporti, Smart City, Avv. Giuseppe Marino ha deliberato  di autorizzare i proprietari ed equiparati di veicoli a trazione elettrica (benzina/elettrica, benzina/idrogeno e gasolio/elettrico) residenti nella città di Reggio Calabria ed area metropolitana della stessa, dalla data della consegna dell’autorizzazione e fino al 31 marzo 2020, alla sosta gratuita in tutte le aree pubbliche a raso delle strade comunali.

Così recita il testo della delibera :

L’amministrazione Falcomatà intende continuare ad imprimere un forte impulso alla mobilità sostenibile attraverso un ampliamento dell’offerta della mobilità alternativa a zero impatto ambientale ed allo sviluppo di un modello di trasporto, non solo con vetture elettriche , ma anche con vetture ibride, visti gli elevati vantaggi dell’ibrido con motori a trazione benzina/elettrica, benzina/idrogeno e gasolio/elettrico, sia in termini di rispetto ambientale che di risparmio energetico stante l’abbattimento dei consumi“.

Il provvedimento rinnova e conferma la linea green scelta dall’amministrazione dagli albori del suo insediamento che di fatto incoraggia e sostiene le scelte del consumatore in chiave di sostenibilità ambientale” dichiara Giuseppe Marino.

La stessa delibera di giunta   demanda  alla Società A.T.A.M. S.p.A la predisposizione di tutti gli atti e le procedure per l’emissione di abbonamenti/contrassegni gratuiti (parking cards), da richiedere con il versamento di € 25,00 per diritti di segreteria, riservati alle vetture a trazione elettrica, da esporre in maniera ben visibile nel veicolo anche attraverso sistemi di vetrofania.