Reggio Calabria, morì al concerto di Laura Pausini: chiesta condanna a 4 anni e sei mesi

Chiesta condanna a quattro anni e sei mesi di reclusione per omicidio colposo e per disastro colposo per la morte di Matteo Armellini, rimasto schiacciato a causa del crollo del palco del Palacalafiore costruito per il concerto di Laura Pausini

CROLLO PALCO PAUSINI:TESTIMONE, FINITI A TERRA IN UN SECONDOIl pm Rosario Ferracane ha chiesto la condanna a quattro anni e sei mesi di reclusione per omicidio colposo e per disastro colposo nei confronti di sei dei sette imputati per la morte, avvenuta il 5 marzo del 2012, nel Palasport di Reggio Calabria, di Matteo Armellini, di 31 anni. Matteo rimase schiacciato dal palco che crollò e sul quale si sarebbe dovuta esibire Laura Pausini. La condanna è stata chiesta per Sandro Scalise, Franco Faggiotto, Pasquale Aumenta, Ferdinando Salzano, Maurizio Senese e l’ex direttore dell’ufficio tecnico del comune di Reggio Calabria, Marcello Cammera, tutti coinvolti a vario titolo nell’organizzazione del concerto.