Reggio Calabria, l’Area Industriale di Campo Calabro nella nuova ZES

A Reggio Calabria passa il Bilancio 2018-2020, documento sull’inclusione dell’Area Industriale di  Campo Calabro nella nuova ZES; approvati anche i Regolamenti sull’Ufficio di Piano dei Servizi Sociali e l’istituzione del Premio Siciliano-Sidari

nota stampa 24 marzoSi è tenuto come da convocazione a firma del Presidente Francesco Agostino , sabato 24 marzo con inizio dei lavori alle ore 9.00 il Consiglio Comunale di Campo Calabro per trattare i seguenti punti all’Ordine del Giorno :

1) Approvazione della nota di aggiornamento al Documento Unico di programmazione 2018-2020
2) Approvazione del Bilancio di Previsione finanziario 2018-2020
3) Nomina del Revisore dei Conti
4) Istituzione Premio “Siciliano- Sidari” – approvazione regolamento
5) Regolamento di Funzionamento dell’Ufficio di Piano Ambito  Territoriale 14
6) Disciplinare sul funzionamento del coordinamento istituzionale Ambito Territoriale 14
7) Composizione Ufficio di Piano Ambito Territoriale 14
8) Zona Economica Speciale . Discussione ed eventuali determinazioni
Presenti il Sindaco Sandro Repaci e i Consiglieri Francesco Agostino (Presidente) Antonino Scarpelli,Giuseppe Chirico, Alessandra Lofaro, Miriam Noemi Idone,Alberto Idone (Assessore – Vice Sindaco), Giuseppe Barresi (Assessore) , Annalisa Cappelleri (Assessore esterno), Marianna Malara (Assessore esterno) per la maggioranza , Domenico Idone (dal punto n. 2) (minoranza – Campo Calabro Unita), Alessandra Calandruccio e Antonino Scopelliti (dal punto n.2)          ( minoranza – Per amore di Campo Calabro).
1) Approvazione della nota di aggiornamento al Documento Unico di programmazione 2018-2020
Il Sindaco ha relazionato circa la necessità di aggiornare il DUP già approvato nella precedente seduta di Consiglio limitatamente allo spostamento dall’annualità 2020 all’annualità 2018 di un’ opera pubblica (lavori di messa in sicurezza di aree a rischio frana ed idrauliche) per la quale è stata effettuata la partecipazione ad un bando di finanziamento del Ministero dell’Interno)  – approvato all’unanimità
2) Approvazione del Bilancio di Previsione finanziario 2018-2020
Il Sindaco ha introdotto l’argomento richiamandosi espressamente ai contenuti del DUP appena approvato e sottolineando lo sforzo di programmazione posto in essere dall’Amministrazione. Si sono registrati interventi di Calandruccio e Scopelliti (minoranza Per Amore di Campo Calabro) che richiamando il loro precedente voto favorevole al DUP, hanno rilevato come la permanenza nelle previsioni triennali della conferma dell’addizionale Irpef e dell’IMU li inducessero ad esprimere voto contrario al Bilancio . Idone (minoranza Campo Calabro Unita) ha richiamato ad un maggiore coinvolgimento delle minoranze nei processi decisionali e, considerando il giudizio sull’operato dell’amministrazione “sospeso” ha preannunciato la sua astensione . Per la maggioranza sono intervenuti Barresi (Assessore al Bilancio e Politiche Tributarie ) ed Idone (Assessore alle Infrastrutture) che hanno risposto circa una serie di problematiche a carattere generale sollevate dai precedenti interventi . Dopo la replica del Sindaco come ha evidenziato la condizione di Bilancio di transizione del documento contabile ha richiamato ad una attenta lettura del DUP, in particolare per ciò che riguarda l’impegno dell’amministrazione a rimpinguare la dotazione organica del comune . Il bilancio è stato approvato con 8 voti favorevoli, 1 astensione e 2 voti contrari .
3) Nomina del Revisore dei Conti
E’ stato nominato revisore dei conti il dr. Ciro Stefano (unanime)
4) Istituzione Premio “Siciliano- Sidari” – approvazione regolamento
La Consigliera delegata alla Cultura Alessandra Lofaro ha illustrato scopi e finalità del Premio Italo Siciliano e Francesco Sidari , istituito dal Comune su proposta del locale Club Unesco a ricordo dei due illustri  accademici ( il primo storico della letteratura francese e Rettore dell’Università di Venezia, il secondo professore di Storia dei trattati Internazionali presso l’Università di Padova) . Il premio contempla un riconoscimento biennale da attribuirsi ad una personalità della Città Metropolitana di Reggio che abbiano illustrato il territorio coi loro meriti. (unanime)
5) Regolamento di Funzionamento dell’Ufficio di Piano Ambito  Territoriale 14
6) Disciplinare sul funzionamento del coordinamento istituzionale Ambito Territoriale 14
7) Composizione Ufficio di Piano Ambito Territoriale 14
I  punti 5,6,7, adempimento obbligatorio in materia di servizi sociali per tutti i Comuni dell’Ambito 14 sono stati illustrati dall’Assessore al Welfare Marianna Malara, che ha sottolineato lo sforzo fatto per recuperare il gap strutturale in materia di servizi sociali nella predisposizione di documenti per la cui redazione il Comune di  Campo Calabro è stato delegato. Il sindaco ha ringraziato la Malara per il lavoro svolto ed ha rivendicato al Comune il merito di avere perseguito questo obiettivo con determinazione. (unanime)
8) Zona Economica Speciale . Discussione ed eventuali determinazioni
L’argomento è stato introdotto da una breve relazione del Sindaco, che , prendendo lo spunto dal recente regolamento per le Zone Economiche Speciali emanato con DPCM e dal successivo dibattito sviluppatosi circa l’opportunità dell’estensione a sud dei benefici della ZES su iniziativa del Sindaco Metropolitano Falcomatà . Dopo interventi di Domenico Idone, Antonino Scopelliti, per le minoranze e di Alberto Idone e Giuseppe Barresi per la maggioranza , il Consiglio ha approvato all’unanimità un atto di indirizzo con il quale il Comune chiede che l’Area ex ASI di Campo Calabro, retrostante il porto di Villa San Giovanni venga inclusa nella ZES, demandando al Sindaco le opportune comunicazioni con i livelli  istituzionali soggetti attivi del processo decisionale . (unanime). A margine del Consiglio il Sindaco Sandro Repaci ha registrato la sua soddisfazione per l’andamento ed il risultato dei lavori .  “Ringrazio – ha detto- gli uffici, i funzionari, i colleghi consiglieri di maggioranza ed in particolare quelli che hanno istruito i punti all’odg per lo sforzo fatto in materia di programmazione di che ci ha consentito di iniziare in maniera ordinata e serena un lavoro che è lungo, faticoso e denso di incognite. Non posso che salutare con piacere inoltre i contributi offerti dalle minoranze, segno evidente di una tensione al bene comune, nel rispetto dei ruoli si, ma nell’interesse generale della crescita della città.