Pfas: M5S Veneto, lo stato di emergenza è una vittoria del territorio

Venezia, 22 mar. (AdnKronos) – “L’attivazione dello stato di emergenza per le province inquinate dai Pfas è una vittoria del territorio”. A dirlo sono i consiglieri regionali del gruppo del Movimento 5 Stelle e il sindaco di Sarego, Roberto Castiglion: “a chiedere ufficialmente lo stato di emergenza erano stati i comitati, le associazioni e i gruppi delle mamme No-Pfas che a novembre avevano accompagnato il primo cittadino della località vicentina a Palazzo Chigi per un incontro con i rappresentanti del Governo sul tema Pfas”.
‘Senza la massa critica creata dai cittadini, dalle realtà associative e dalle famiglie che vivono nella zona coinvolta ‘ spiegano i pentastellati ‘ non saremmo mai arrivati a questo punto. Hanno avuto il coraggio di portare avanti la loro lotta, che noi abbiamo sposato fin dall’inizio, contro tutti e contro tutto”.
‘A questo punto non resta che sperare nella nomina di un commissario ‘ confermano gli esponenti del Movimento 5 Stelle ‘ purtroppo questo ennesimo commissariamento in Veneto ci dà l’idea di un governo regionale che predica bene, dichiarandosi ovunque efficiente e virtuoso, ma che razzola male quando va a chiedere aiuto a Roma per ogni emergenza. Una Regione che va a contrattare maggiori autonomie su mandato diretto dei cittadini deve dimostrare di meritarsela, l’autonomia”.

Adnkronos