Pd: Vazio, da Orlando parole gravi esbagliate

Roma, 17 mar. (AdnKronos) – “Le parole di Orlando sono gravi, sbagliate e denotano scarsa memoria del recente passato”. Lo afferma Franco Vazio, deputato del Partito democratico, riferendosi all’intervento del ministro della Giustizia all’assemblea di SinistraDem.
“Se Orlando -prosegue- si riferisce al fatto che i vecchi rappresentanti della ‘ditta’ non hanno più potuto disegnare a loro piacimento liste, incarichi di governo e di sottogoverno, a prescindere da merito e competenze, allora ha ragione. Forse pensa al 2013 quando Bersani&Co. formarono le liste dove lui era un primo attore. In quel caso nessuno sapeva se sarebbe stato candidato benché avesse vinto le primarie e doveva accettare in ogni caso davanti a sè 4 ignoti paracadutati, scelti dai capi. Come mai in allora Orlando non ebbe nulla da dire a proposito del nepotismo e del clientelismo? Orlando sbaglia perché in questi 5 anni il Pd ha valorizzato un gruppo dirigente e giovani di grandissimo valore”.
“Le parole di Orlando -conclude Vazio- sono gravi perché arrivano solo dopo essersi messo in sicurezza e aver concordato per i suoi posizioni soddisfacenti. Il tempismo delle sue critiche è singolare, sembra quello di chi, dopo aver ottenuto quello che voleva, tenta anche di scaricare le proprie scelte su altri”.

Adnkronos