Pd: ira dem per Camere e si allarga solco con M5S, no incontri (2)

(AdnKronos) – E’ sulla vicenda è intervenuto anche Maurizio Martina: “La presenza del Partito Democratico nelle presidenze di Camera e Senato con funzioni di rappresentanza e controllo e’ una questione democratica e dovrebbe riguardare tutti. Siamo il secondo partito del Parlamento e rappresentiamo milioni di elettori che non hanno votato destra e cinque stelle. La nostra funzione non puo’ essere svilita ne’ la nostra presenza in questi organi fondamentali parlamentari puo’ essere condizionata da contropartite di altri e su altre responsabilita’”.
Le tensioni sugli assetti istituzionali delle Camere porta acqua al mulino di chi nel Pd non ne vuole sapere di eventuali accordi con i 5 Stelle. Da Matteo Renzi in giù. E sempre Martina, in serata, ufficializza la voce che già correva in ambienti parlamentari dem: il Pd non andrà alle pre-consultazioni dei 5 Stelle. “Il Pd di certo non partecipera’ a nessun incontro sui programmi con altri in questi giorni. Noi attendiamo con rispetto prima di tutto le consultazioni del Presidente della Repubblica”.

Adnkronos