Parlamento: Verdini, ripartire da Nazareno/Rpt

LaPresse / Roberto Monaldo
LaPresse / Roberto Monaldo

LaPresse / Roberto Monaldo

Roma, 25 mar. (AdnKronos) – “Siamo decisamente entrati in un mondo nuovo e inesplorato, in una Terra di nessuno e senza bussole certe, dentro una navigazione a vista nel mare in tempesta della democrazia dove comandano i venti impetuosi della novità. Avendo le estreme, che non si combattono demonizzandole, di fatto conquistato la politica, ci vorrebbe qualcuno che sapesse rilanciare la sfida del centro. Ma il Nazareno è fallito, e i suoi due contraenti ne stanno pagando entrambi amare conseguenze”. Lo afferma Denis Verdini in un editoriale su ‘Il Tempo’. “Da lì, però, si dovrebbe ripartire -aggiunge- per restituire un orizzonte politico a quella parte silenziosa d’Italia che non trova cittadinanza in questo nuovo bipolarismo. Sarà una sfida lunga e improba, ma non impossibile. Servirebbe coraggio, e non so se Berlusconi e Renzi ne avranno ancora. C’è però una certezza della storia: dopo il periodo giacobino arriva sempre un diciotto brumaio”.

Adnkronos