Parlamento: venerdì l’insediamento, attesa entro sabato elezione presidenti/Adnkronos (2)

(AdnKronos) – Faranno parte di questo organismo i deputati presenti membri della Giunta della precedente legislatura. Qualora il numero di tali deputati fosse inferiore a dodici, il presidente procederà mediante sorteggio all’integrazione del collegio. Una volta ripresa la seduta si passerà all’elezione del presidente.
In prima battuta è richiesta la maggioranza dei due terzi dei componenti la Camera. Nel secondo e terzo scrutinio occorre la maggioranza dei due terzi dei voti computando tra i voti anche le schede bianche. Dalla quarta votazione è sufficiente la maggioranza assoluta dei voti.
Se non si raggiungesse un ampio accordo tra le forze politiche, è prevedibile che l’elezione del presidente avvenga tra la mattina e il pomeriggio di sabato 24, come accaduto dal 1994 ad oggi, a patto che comunque sia possibile coagulare una maggioranza assoluta in grado esprimere un numero sufficiente di consensi.

Adnkronos