Insignite dell’onorificenza al Merito quattro “Donne di Mare” di Messina: straordinario esempio di autonomia femminile

Il Presidente Mattarella ha insignito dell’onorificenza al Merito quattro pescatrici delle Eolie: tre di loro saranno premiate a Messina

luntre-pesce-spadaIl Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha insignito dell’onorificenza al Merito quattro pescatrici messinesi. Si tratta di quattro  donne di mare nate alle Eolie fra gli anni venti e quaranta, tra queste c’è anche Nicolina Morabito, nata a Lipari e residente a Bronte, che riceverà il riconoscimento dalle mani del Prefetto di Catania. Non noti ancora i nomi delle altre tre donne, che tuttavia si sa già riceveranno il premio a Messina nei prossimi giorni. A chiedere a Mattarella il riconoscimento per le quattro donne è stata l’antropologa Marilena Maffei, autrice di uno studio di ricerca su di loro, riportate cinque anni fa nel libro “Donne di mare”. “Come tante altre dell’arcipelago, navigavano di giorno e di notte, tiravano la sciabica, salpavano le nasse, costruivano le reti, innescavano gli ami, trascinavano le barche a secco. Esse – ha scritto l’antropologa – rappresentano un esempio di autonomia femminile anzitempo e restituiscono un’immagine della donna che si riteneva impossibile nella Sicilia e nell’Italia del tempo