Reggio Calabria, è morto Giovanni Alvaro: la città piange un grande politico e sindacalista, storia della CGIL con il sogno del Ponte sullo Stretto

Reggio Calabria in lutto per la morte di Giovanni Alvaro, punto di riferimento della politica cittadina negli ultimi decenni

giovanni alvaro 011

E’ morto stamattina a Messina Giovanni Alvaro, storico esponente politico e sindacale della città. Un malore improvviso, nella tarda serata di ieri, e il disperato trasferimento nell’altra sponda dello Stretto durante la notte non sono serviti a evitare il peggio. Uomo di grande spessore umano e culturale, è stato a lungo consigliere comunale della città negli anni ’80 quando era un esponente di spicco del Partito Socialista Italiano. Ha ricoperto numerosi incarichi politici e istituzionali, ed è stato segretario generale della CGIL della Provincia di Reggio Calabria fino al 1989. Successivamente ha sposato le idee di Forza Italia, tanto che fino a pochi giorni fa ha sostenuto con il massimo impegno la candidatura di Marco Siclari al Senato. Nel 2009 ha fondato, insieme al docente di economia dell’Università di Messina Bruno Sergi, il Comitato Ponte Subito, con cui ha organizzato attività culturali per promuovere la realizzazione della grande opera dello Stretto (che rappresentava un suo vero e proprio sogno, siamo certi che sarebbe morto col sorriso se stamattina durante il trasferimento in ambulanza anziché salire sul traghetto avrebbe potuto percorrere il Ponte – circostanza che tra l’altro gli avrebbe forse anche salvato la vita, evitando di perdere tutto quel tempo che s’è rivelato preziosissimo).

Avrebbe compiuto 77 anni tra meno di tre mesi, il 9 giugno.

Nino Costantino della Fit-Cgil di Reggio Calabria oggi l’ha ricordato con parole straordinarie: “la sua morte priva la nostra Regione di una delle intelligenze più feconde che hanno caratterizzato la politica e il sindacato negli ultimi quattro decenni del novecento. Uomo e sindacalista dalle forti passioni, spirito libero, riformista convinto. Con lui scompare uno degli ultimi dirigenti storici della CGIL e del movimento dei lavoratori reggino“.

L’Editore di StrettoWeb, Saverio Spinelli e il Direttore Peppe Caridi, entrambi legati a Giovanni da un rapporto molto stretto di stima e affetto, rivolgono un caloroso abbraccio ai familiari. Anche per la nostra Redazione oggi è un giorno di lutto.