Milano: in servizio il primo bus elettrico, saranno 1.200 entro il 2030

Milano, 27 mar. (AdnKronos) – La conversione all’elettrico della flotta di bus Atm a Milano è cominciata. E’ entrato in servizio il primo bus elettrico dei 25 ordinati per questo’anno, per un investimento di 14 milioni di euro. I prossimi dieci saranno consegnati a metà aprile ed entreranno tutti in servizio sulla linea 84 che percorre la tratta San Donato M3 – Largo Augusto. L’obiettivo più a breve termine è una nuova gara, entro l’anno, per altri 175 bus elettrici.
Il piano di Atm punta ad acquistare dal 2020 esclusivamente mezzi elettrici, arrivando a una flotta di 1.200 entro la fine del 2030. “Sono molto soddisfatto della strategia di Atm: rinnovare i mezzi e garantire servizi sempre più attenti alla città. C’è ancora molto da fare, ma questo è un passo fondamentale, ed è importante farlo oggi”, ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, presente all’inaugurazione del bus.
“Nei prossimi dieci anni, anche alla luce dei finanziamenti approvati dal Governo e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dedicati proprio al Tpl a favore della sostenibilità ambientale, Milano vedrà 1 miliardo di euro in investimenti solo sull’elettrico, di cui Atm ne sostiene la metà con risorse proprie”, spiega una nota. In futuro, tutti i depositi saranno riconvertiti, e verranno costruite ex-novo tre strutture innovative.

Adnkronos