Migranti: sbarco a Pozzallo, fermati 2 presunti scafisti

Palermo, 19 mar. (AdnKronos) – Due presunti scafisti sono stati fermati dalla Polizia di Stato a Pozzallo, in provincia di Ragusa. Si tratta di A.O. B., senegalese, 25 anni, e Mohammed A. Y., sudanese, 28 anni. Secondo i testimoni sono loro ad aver condotto l’imbarcazione con 99 persone a bordo partita dalle coste tunisine. I migranti dopo lo sbarco avvenuto ieri sono stati condotti nell’hotspot di Pozzallo. Le indagini, condotte dagli uomini della Squadra mobile, con la partecipazione di un’aliquota della Guardia di finanza e una dei carabinieri, hanno permesso di accertare che i migranti, partiti dalla Libia, hanno pagato circa 600 dollari ciascuno.
Secondo i compagni di viaggio i due fermati si sarebbero occupati di guidare il gommone e di mantenere la rotta con la bussola. I due sono stati condotti nel carcere di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Dall’inizio dell’anno sono già 8 gli scafisti fermati in provincia di Ragusa, lo scorso anno quelli arrestati sono stati 112, di cui 7 minori. Nell’hotspot di Pozzallo hanno già fatto ingresso 991 migranti in occasione di quattro approdi. Lo scorso anno erano arrivate 11.278 persone (47 sbarchi) e nel 2016 erano stati 18.488 (56 approdi).

Adnkronos