Meteo in diretta: ancora freddo e maltempo in Calabria e Sicilia

Meteo Italia, la situazione in diretta: splende il sole al Nord e nelle Regioni tirreniche con temperature in forte aumento mentre al Sud continua il maltempo e fa freddo come se fossimo ancora in pieno inverno

satellite-italia-23-marzo-2018-668x420Meteo Italia- Picco del freddo al Sud in queste ore per il colpo di coda dell’inverno con una “coda” di maltempo dopo le piogge e le nevicate di ieri. Oggi fa più freddo e nevica fino a quote più basse. Sulle coste del medio e basso Adriatico la temperature fatica a salire oltre i +6/+7°C, freddo anche in Calabria e nella Sicilia nord/orientale mentre al Nord e nelle Regioni centrali tirreniche la colonnina di mercurio sta già aumentando soprattutto nell’area alpina dove abbiamo già +15°C e nel pomeriggio arriveremo a +18°C.

Intanto al Sud avremo ancora piogge e nevicate, con il ciclone che si posizionerà nel basso Adriatico al largo di Bari. Oggi nel pomeriggio/sera la Regione più colpita dal maltempo sarà la Calabria con piogge sparse su tutta la Regione e nevicate fino ai 600 metri di altituine, abbondanti sia sulla Sila che in Aspromonte. Instabilità anche nella Sardegna centro/meridionale.

Ancora nella prima parte della giornata di domani, Sabato 24 Marzo, avremo maltempo diffuso al Sud con forti piogge e temporali in Puglia, specie tra Bari e Brindisi, e con ulteriori nevicate sulle Murge fino a bassa quota (300–400 metri). Forti piogge anche tra Calabria e Sicilia, specie nel basso Tirreno tra Lamezia Terme e Palermo. Anche qui continuerà a nevicare sulle colline, dai 700 metri in sù. Migliorerà un po’ ovunque nel pomeriggio/sera di Sabato, ma solo per qualche ora.

Intanto sulla Sardegna – infatti – arriverà un nuovo peggioramento che poi dopodomani, Domenica 25 Marzo, investirà tutto il Sud con altre piogge torrenziali in modo particolare nelle zone Joniche. Le temperature, però, aumenteranno sensibilmente e stavolta nevicherà solo in montagna, oltre i 1.400/1.600 metri. Più a valle si scioglierà rapidamente la neve caduta in questi giorni, e c’è preoccupazione per le piene dei corsi d’acqua che si ingrosseranno rapidamente.

Al Centro/Nord, invece, continuerà a splendere il sole con temperature in significativo aumento, ormai stabilmente su valori primaverili. Tra oggi, domani e dopodomani la città più calda d’Italia sarà Torino, che nel weekend arriverà a lambire i +20°C. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: