“Heritage Hunters”: a Messina una maratona fotografica a premi [INFO]

Heritage Hunters inizia è una maratona fotografica a premi, un contest che ha come oggetto le manifestazioni del Venerdì Santo nella città di Messina

2 (2)Scorrendo la folta lista degli eventi previsti dal calendario di Armonie dello Spirito, promossi dall’Arcidiocesi di Messina – Lipari – S. Lucia del Mela e curati da Padre Giovanni Lombardo, si può scorgere anche un contest fotografico. ExperDei, associazione culturale no profit, dà il via alla prima edizione di Heritage Hunters: un contest che mira a preservare il patrimonio materiale e immateriale della nostra terra attraverso immagini che ne ritraggano la ricchezza, e a capire il punto di vista dei siciliani e il modo di vivere una realtà dalla storia complessa e dalle molteplici culture. Heritage Hunters inizia è una maratona fotografica a premi, un contest che ha come oggetto le manifestazioni del Venerdì Santo nella nostra città. Con l’intento di promuovere la tradizione delle Barette messinesi e di puntare i riflettori su questa ed altre celebrazioni della nostra tradizione nel periodo quaresimale, la maratona invita a scattare istantanee espressive che abbiano lo scopo di far rivivere l’atmosfera di questo periodo. La competizione è aperta a chiunque sia dotato di una propria fotocamera e di sano spirito di competizione. La gara si svolgerà durante il pomeriggio di venerdì 30 marzo. I partecipanti sono invitati a recarsi presso la sede espositiva della collettiva fotografica IMAGO FIDEI, nei chiostri di Santa Maria all’Arcivescovado (via I Settembre, 117 – Messina) dalle 16:00, dove si iscriveranno alla marathon versando il piccolo contributo di 4€. Solo allora ad ogni partecipante verranno rivelate le tre parole chiave, il cui significato, liberamente interpretato, dovrà essere il fulcro degli scatti che andranno premiati. Durante tutto il pomeriggio il fotografo potrà liberamente girare per la città a caccia di suggestioni. L’appuntamento sarà rinnovato la sera per la consegna delle foto, che avverrà fino alle ore 22:00. I concorrenti consegneranno tre fotografie ciascuno, scaricate direttamente dal dispositivo fotografico in formato jpg. Nei giorni successivi alla marathon si riunirà una giuria multidisciplinare, che esaminerà e valuterà gli scatti in relazione all’attinenza col tema, alla qualità ed alla suggestione che la foto trasmetterà. Inoltre si terrà conto dei voti raccolti anche durante i giorni di esposizione della mostra: le foto infatti saranno proiettate nel percorso espositivo della collettiva fotografica, così che ogni visitatore possa esprimere la sua preferenza attraverso un voto anonimo. Durante il finissage della mostra (il 7 aprile alle ore 19:00) saranno consegnati ai concorrenti giudicati più meritevoli dei premi, consistenti in accessori tecnici per la fotografia di vario tipo, acquistati grazie al contributo degli sponsor BNO Wellcome Informatica, Confartigianato e AutoMotoNews. Le foto migliori verranno poi condivise su Instagram Igersmessina e impaginate in un e-book, scaricabile gratuitamente, dedicato proprio alla tradizionale processione del Venerdì Santo messinese.