Messina, Giornata della Memoria: alla Galleria Barbera il ricordo di Peppino Impastato

Domani nella Galleria d’Arte Moderna  “Lucio Barbera” di Messina l’iniziativa in memoria di Peppino Impastato

peppino-impastatoLa Città Metropolitana di Messina aderirà anche quest’anno alla “Giornata Nazionale della Memoria e dell’ impegno in ricordo delle vittime della Mafia”  istituita nel 2017 e fissata per il 21 marzo, il primo giorno di primavera di ogni anno, diventato oggi simbolo della memoria.
Da più di  vent’anni l’Associazione Libera ha dichiarato questa stessa giornata, giunta alla XXIII edizione, dedicata al ricordo e alla celebrazione delle vittime della mafia. Quest’anno il luogo scelto da Libera come simbolo nazionale  è la città di Foggia e come luogo di incontro regionale la città di Catania. In questa occasione, inoltre,  verranno  promossi su tutto il territorio italiano, oltre che dalle Associazioni ed Enti pubblici anche dai familiari delle vittime, manifestazioni e incontri finalizzati alla memoria e alla riflessione destinate soprattutto alle giovani generazioni con il coinvolgimento attivo delle scuole.
Considerato  il valore storico, istituzionale e sociale della lotta alle mafie anche la Città Metropolitana di Messina organizzerà alle ore 9,30, presso i locali della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “L. Barbera”, a cura del Servizio Cultura della V Direzione, una iniziativa di sensibilizzazione per le scuole alla lotta contro la mafia e  in ricordo delle vittime della mafia che sarà dedicata alla vita  di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia  a Cinisi il 5 maggio del 1978.
All’incontro sarà presente la dott.ssa Clelia Fiore, componente della F.A.I. (Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Italiane) di Messina che ricorderà alcune storie delle oltre novecento vittime della mafia, tra cui Peppino Impastato, cui è dedicato l’incontro. All’iniziativa  parteciperanno gli studenti del Liceo La Farina di Messina che durante la manifestazione  leggeranno i nomi delle vittime della mafia.