Messina: a Giampilieri tutto pronto per la prima edizione della Via Crucis vivente

Ogni stazione sarà interpretata grazie alla partecipazione degli abitanti del borgo e un largo coinvolgimento dei giovani e di tutte le associazioni presenti nel territorio di Messina

via crucis giampilieri messinaLa Parrocchia S. Nicolò di Bari a Giampilieri  unitamente a tutta la popolazione del villaggio di Giampilieri presenta la I edizione della Via Crucis vivente. Giorno 25 marzo alle ore 19.30 in via  I Ottobre si svolgerà la manifestazione religiosa che si snoderà lungo il Canalone (nuova opera di ingegneria idraulica inaugurata lo scorso 5 agosto). La particolarità della cerimonia è nella sua rappresentazione: ogni stazione sarà interpretata grazie alla partecipazione degli abitanti del borgo e un largo coinvolgimento dei giovani e di tutte le associazioni presenti nel territorio. L’evento, oltre ad un suggestivo impatto visivo, verrà accompagnato dalle musiche curate dal coro polifonico “S. Nicolò“ diretto dal maestro Nazzareno De Benedetto.  Farà da cornice a tutto il percorso il violino del maestro Cettina De Benedetto e il pianoforte di Francesco Micali che eseguiranno  dal vivo la colonna sonora. A quasi nove anni dalla tragica alluvione che ha colpito questo borgo abbiamo voluto scegliere come tragitto quei luoghi e quegli spazi per la forte carica simbolica che essi rappresentano per i nostri concittadini. Questa via Crucis vuole simbolicamente ripercorrere la via dolorosa della Croce proprio li dove il dolore si è consumato e dove hanno perso la vita 19 persone nella certezza di volere tenere vivo il ricordo di un passato difficile costruendo un presente di speranza e risurrezione.