Messina, proseguono le riprese del film “Fiore di Agave” [FOTO]

Proseguono a Messina le riprese del film “Fiore di Agave”: un inno alla vita del regista Salvatore Arimatea

fiori di agave film messina (2)Continua il progetto cinematografico “Fiore di Agave” del regista messinese Salvatore Arimatea prodotto dal CAM, Centro Artistico del Mediterraneo, guidato da Francesca Barbera. La pellicola offre dei significativi spunti di riflessione su temi di attualità molto discussi, che riguardano la donazione degli organi e l’aborto. Sono numerosi e importanti i partner che sostengono il film “Fiore di Agave” e, proprio dai loro rappresentanti, arrivano le prime impressioni su questo progetto cinematografico.

Flavia PetrinPresidente AIDO Nazionale: “Ho letto due volte la sceneggiatura per apprezzarla la meglio. Alla prima lettura, forse fatta in modo frettoloso, era rimasta in me la sensazione che il significato del film fosse la difesa della vita, centrata in particolare sulla difesa del diritto a nascere della bambina. Però, dopo aver letto la prima volta, sentivo che qualcosa mi era sfuggito eppure ne avevo colto la presenza. Così ho riletto e ho fatto bene. Alla fine ero sinceramente commossa. Spero che il film doni agli spettatori le emozioni che ho provato io. Un vero e proprio inno alla vita, alla bellezza della vita semplicemente accolta per quello che è; un inno alla bellezza delle relazioni fra persone. Il dono degli organi come percorso di salvezza che collega una vita che si è appena spenta e ne accende una che si stava spegnendo arriva verso la fine ma non è marginale, perché tutto il film è illuminato dalla luce della vita che si fa strada pur fra contrasti non facili da vincere”.

“Per Aido – conclude la Petrin – è confortante pensare che l’impegno per la diffusione della cultura del dono è un valore condiviso anche nel mondo dell’arte cinematografica. Il film unisce parole, immagini, musica e avvolge lo spettatore in un tutto che porta a vivere emozioni altrimenti impossibili. Che qui ci sia il messaggio della solidarietà attraverso il dono degli organi è quindi, per noi, un motivo di conforto che ci incoraggia e per il quale non possiamo che ringraziare”. 

Donatella Cenci, presidente di A.M.A. Onlus dichiara: “Fiore di Agave per noi rappresenta riconoscersi negli stessi obbiettivi, condividere un cammino dove protagonisti sono i nostri giovani con le loro mille difficoltà. Dato che la nostra associazione si adopera per aiutare talenti artistici di ragazzi dai 5 ai 25 anni che, per motivi economici o sociali, non potrebbero realizzare i loro sogni. L’associazione ringrazia chi ha dato vita a questo film, donandoci l’occasione di collaborare facendo loro un gran in bocca al lupo”. Carmelo Picciotto, presidente di Confcommercio di Messina: “Le piccole e medie aziende hanno sempre mostrato attenzione ai temi sociali, e anche loro sono un valore sociale e, proprio per questo, abbiamo sposato questo progetto, creando una sinergia fra Confcommercio e la produzione del film.  E’ un piacere avere contribuito, mettendo in evidenza la rete dei tanti talenti che ci sono nel nostro territorio visto che è un film realizzato prevalentemente a Messina. Sosteniamo il film anche per creare e rivalutare poli naturali e commerciali della nostra bellissima città”.

fiori di agave film messina (1)Massimo Torti, Segretario Generale di Federazione Moda Italia, dichiara: “La nostra è una federazione di settore che rappresenta 30 mila negozi in tutta Italia di abbigliamento, calzature, pelletterie, accessori, articoli sportivi e tessile e per la casa. Per noi è importante essere al fianco di questo film, che tratta tematiche sociali importanti, e abbiamo aderito con il patrocinio proprio perché i nostri negozi sono vicini ai consumatori. Sempre in ambito di tematica sociale, vedere in giro tante saracinesche abbassate, ci deve far riflettere è un vero disastro per le relazioni, l’occupazione, la sicurezza e il decoro urbano. I temi sociali sono, quindi, al centro della nostra attenzione”.

Torti sottolinea anche un altro aspetto importante: “Fiore di Agave è un film 100% made in Italy e questo è un ulteriore motivo per essere vicini alla produzione, anche perchè i nostri negozi sono ambasciatori dell’eccellenza italiana nel mondo. E’ anche bello che sia ambientato in Sicilia perché nella moda c’è una tendenza a promuovere la sicilianità anche nei capi di abbigliamento, con colori tessuti ambienti e proprio Patrizia Di Dio, presidente di Federmoda Italia Palermo, ha recente lanciato una sua proposta di capsule collection che richiama proprio il territorio natio e questo non può che farci piacere”. Infine, Grace Pagano, proprietaria di Villa Martius Tenuta Torchio Antico: “La coniugazione di arte e temi sociali, che caratterizza il progetto cinematografico Fiore di agave, attraverso temi che coinvolgono lo spettatore e, contemporaneamente, lo fanno riflettere è una formula vincente che noi di Villa Martius Tenuta Torchio Antico, da sempre impegnati a offrire il connubio di professionalità e raffinatezza, siamo stati lieti di promuovere e diffondere. Da imprenditori non potevamo non investire nel mondo cinematografico volano di cultura, economia e sociale. Intanto continuano le riprese del film. Le ultime scene hanno visto come protagonisti, accanto agli attori principali, numerosi bambini che, indossando gli abiti della ditta “Finalmente Mamma” di Messina, hanno preso parte ad una sfilata di moda ambientata nella sala degli arazzi di Villa Martius Tenuta Torchio Antico di San Pier Niceto, location di elezione di “Fiore di Agave”.

Fanno parte del Cast di “Fiore di Agave”: Clara CirignottaIda Elena De RazzaAndrea MessinaLelio NaccariFederica BiondoCaterina Mangano e Fioretta Mari, come partecipazione straordinaria. Il soggetto del film è stato scritto da Salvatore Arimatea e la sceneggiatura è stata composta da Salvatore Arimatea, Fabio Martinez, Daniele Franchina e Denis Pergolizzi, la regia è di Salvatore Arimatea, la produttrice è Francesca Barbera, il Direttore della Fotografia e del montaggio è Daniele Franchina, l’aiuto regista e coatching è Denis Pergolizzi, la segretaria di edizione è Paola Costa, l’ispettore di produzione è Katia Maiorana, la scenografa è Grace Pagano, i costumi sono a cura dell’Atelier Fleres di Cristina Fleres, l’operatore alla macchina è Fino La Leggia, il fonico è Carmelo Sfogliano, il trucco è curato dalla Truccheria Cheri di Orazio Tomarchio, la seconda unità di riprese è diretta da Francesco Romagnolo con la collaborazione di Alessandro Pagano per la Frafilms, il fotografo di scena è Carlo Gandolfo, gli assistenti di produzione sono Piero Marzo e Fabrizio Famà,  il backstage è curato da Jugaad Production diretta da Marco Amato, i referenti della Confcommercio sono Mariagrazia Celona e Francesca Quartarone, l’ufficio stampa è di Chiara Chirieleison. “Fiore di Agave” è prodotto dal Cam – Centro Artistico del Mediterraneo con il patrocinio dell’AIDO nazionale,  Ama Onlus, Federmoda Italia, Reasika, Teatro dei 3Mestieri,  in collaborazione con Confcommercio di Messina con il sostegno di Lineaemme Arredamenti, la Truccheria Cherie, Atelier Fleres, Finalmente Mamma, Famassicurazioni, Villa Martius Tenuta Torchio Antico, Cosmopolitan Disco club, Marina del Nettuno yachiting club,  Lem tipografia, Ritrovo Timalù, Les jarretieres di Rosi La Rocca,  Celona alimentari.