Messina: V congresso territoriale della UIL-FPL

congresso uil messina

Si è svolto a Messina il V Congresso territoriale della UIL-FPL

congresso uil messinaPippo Calapai è stato confermato all’unanimità segretario generale della Uil-Fpl Messina al termine del V Congresso territoriale. Presso l’aula magna della scuola “Antonello” s’è celebrato il congresso che ha visto la conferma del segretario generale uscente. Faranno parte della segreteria provinciale: Giovanna Bicchieri, Maurizio Celona, Carmelo Gatto e Laura Strano. Ai lavori, presieduti da Enzo Tango, segretario generale Uil-Fpl Sicilia, hanno preso parte Michelangelo Librandi, segretario nazionale Uil-Fpl, Carlo Fiordaliso, presidente della Fondazione Nenni e Pasquale De Vardo, segretario organizzativo della Uil Messina. Il segretario generale nazionale Librandi ha elogiato il lavoro svolto dalla segreteria provinciale capitanata da Calapai ed ha lanciato il guanto di sfida in vista delle imminenti elezioni delle Rsu che vedrà protagonista la Uil-Fpl di Messina, affinché migliori i risultati ottenuti che la collocano fra le categorie più virtuose d’Italia.  “La nostra organizzazione di categoria – afferma Calapai – sarà ancora protagonista per migliorare la qualità della vita dei lavoratori e dei cittadini utenti. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare appieno la professionalità di tutti i lavoratori, specie quelli del settore infermieristico, tant’è che abbiamo avviato una serie di iniziative per il riconoscimento del dimensionamento cui è sottoposto”. In riferimento alle elezioni Rsu, Pippo Calapai nel ringraziare i componenti della sua segreteria ha sottolineato come “LaUil-Fpl si stia impegnando sempre più per raggiungere il miglior risultato possibile. In Sanità – ha detto – partiamo da un 34% ottenuti nella precedente tornata elettorale e ci auguriamo di superare questa percentuale raccogliendo il guanto di sfida lanciato dal nostro segretario generale. Sarà una sfida difficile, ma siamo sicuri – ha concluso Calapai – che avendo lavorato giorno per giorno per tutelare i diritti dei lavoratori, di centrare il nostro obiettivo”.Calapai durante la sua relazione ha ripercorso l’attività svolta negli ultimi anni, soffermandosi lungamente sulle battaglie vinte, prime fra tutte la difesa dell’ospedale Piemonte. Al termine dei lavori si è proceduto alle votazioni di rito e Calapai è stato confermato all’unanimità segretario generale fra scroscianti applausi e attestazioni di stima da parte dei vertici nazionali e degli oltre 90 delegati che affollavano la sala.