Messina: al Palacultura l’iniziativa per il 50° anniversario di AIOrAO

Al Palacultura di Messina l’iniziativa dell’associazione italiana ortottisti sul futuro della neuroftalmologia, riabilitazione, neuropsichiatria e contattologia

Palacultura-Antonello - CopiaSi svolgerà il 21 marzo prossimo presso il “Palacutura Antonello da Messina”  il 21° corso di aggiornamento AIOrAO Sicilia “50 anni di AIOrAO e il futuro degli Ortottisti tra neuroftalmologia, riabilitazione, neuropsichiatria e contattologia“, organizzato nel 50° anniversario di AIOrAO. AIOrAO associazione italiana ortottisti assistenti in oftalmologia, associazione rappresentativa degli ortottisti secondo il DM giugno 2005 e successive modificazioni. Aiorao  è nata il 21 marzo 1968, a Roma, grazie ad un gruppo di ortottisti, tutte donne, infatti la stessa denominazione era declinata al femminile, in quanto categoria di donne, ancora oggi prevalentemente donne. In tutti questi anni gli Ortottisti con tenacia, responsabilità, professionalità ed una formazione sempre qualificata che, ha preceduto il percorso di educazione continua in medicina introdotto dalla normativa nel 2012, sono stati al fianco delle persone con  problemi visivi quali visione doppia, astenopia da uso di videoterminali, occhio pigro, strabismi, ipovisione ecc.. Oggi con l’evento si vuole aumentare nella cittadinanza, nelle istituzioni e fra i professionisti sanitari, la consapevolezza che l’ortottista è parte della famiglia della riabilitazione, sottolineando l’importanza della riabilitazione ortottica spesso misconosciuta. Aumentare le conoscenze relative alla riabilitazione in generale sottolineando, il ruolo primario che la visione e quindi la sua riabilitazione, svolge nello sviluppo psico – fisico dell’individuo specialmente in età evolutiva. L’evento è accreditato per ortottisti assistenti in oftalmologia, medici, terapisti della neuropsicomotricità, logopedisti, fisioterapisti, tecnici della riabilitazione psichiatrica con 7 crediti ECM. Fra i relatori e moderatori,  il prof. Placido Bramanti, direttore scientifico IRCCS Neurolesi e membro del Consiglio superiore di sanità, il prof. Giuseppe Vita, Direttore del Dipartimento di neurologia e Malattie neuromuscolari dell’A.O.Policlinico G.Martino, il dott. Antonio Crisafulli, dirigente neurologo dell’AO Papardo (Messina), la dott.sa Francesca Monforte, neuropsichiatra infantile (Messina), la dott.sa Grazia Restuccia presidente Associazione italiana Dislessia (Messina); nella categoria rappresentata Cristina Alessi, responsabile politiche del lavoro AIOrAO Sicilia (Messina), Adriana Balzano segretaria nazionale AIOrAO (Crotone), Francesca Cavallaro, responsabile formazione AIOrAO Sicilia (Messina), Amelia Citro, responsabile nazionale politiche del lavoro AIOrAO (Napoli), Rosalba Fresta, ortottista dell’AO Garibaldi (Catania) e presidente del Collegio dei Reviori dei conti AIOrAO, Benedetto Galeazzo, tesoriere AIOrAO Sicilia (Palermo), Lucia Intruglio (Messina), past president nazionale AIOrAO e membro della commissione regionale ECM in rappresentanza dell’area della riabilitazione, Flora Mondelli, presidente AIOrAO Sicilia (Ragusa), responsabile scientifico dell’evento e membro del tavolo tecnico regionale delle professioni sanitarie della Regione Sicilia.