Mafia: legale Riina, processo trattativa frutto faida tra Servizi segreti

Palermo, 29 mar. (AdnKronos) – Il processo sulla trattativa tra Stato e mafia, in corso davanti alla Corte d’assise di Palermo “è il frutto della faida tra i Servizi segreti di Sinistra e di Destra. Da un lato Gianni De Gennaro e dall’altro Mario Mori”. Così, l’avvocato Luca Cianferoni proseguendo la sua arringa difensiva al processo sulla trattativa. Cianferoni difende il boss Totò Riina, morto lo scorso novembre, e di Leoluca Bagarella, imputati per minaccia a corpo politico dello Stato. “Ricordo bene che un giorno Riina mi disse: ‘Avvocato, ma insomma, che vogliono da me? Che parlo o che sto zitto?”. “Qua nessuno ha fatto una trattativa con Riina – dice Cianferoni- Anche perché se avesse trattato, non avrebbe un figlio condannato all’ergastolo, da 21 anni. E’ una menzogna, ma si è voluta tenerla in piedi”.

Adnkronos