Inchiesta Expo, prosciolto Sala

Milano, 29 mar. (Adnkronos) – Il gup di Milano, Giovanna Campanile, ha prosciolto “perché il fatto non sussiste” il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, dall’accusa di abuso d’ufficio. Il primo cittadino, allora amministratore delegato e commissario unico della società Expo 2015, è stato prosciolto dalle presunte irregolarità nell’affidamento diretto alla società Mantovani della fornitura di 6.000 alberi, parte del capitolo verde della maxi-gara d’appalto sulla Piastra, per 4,3 milioni di euro a fronte di un costo per l’impresa di 1,7 milioni, la cifra pagata per subappaltare la commessa. 

Adnkronos