Governo: Brunetta, dopo Camere c’è clima di collaborazione

Roma, 26 mar. (AdnKronos) – ‘La trattativa sull’elezione dei presidenti delle Camere era separata dalla partita che ci sarà per la formazione del governo, però tutti possono vedere con grande chiarezza che quando si forma un ampio consenso sui presidenti delle Camere, questo rappresenta poi una base per formare il governo. Predispone un clima di collaborazione”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo a ‘Radio Anch’io’, su Radio Uno.
‘Il centrodestra ha il dovere di governare – ha proseguito – ha il dovere di esprimere il presidente del Consiglio: la Lega, che ha vinto all’interno del centrodestra, ha questo mandato da parte di tutta la coalizione. Dopodiché io penso che si debba iniziare a ragionare a partire dai programmi. Oggi ho letto l’intervista di Salvini, e la condivido totalmente. Bisogna partire dal lavoro, dal Sud, dalle infrastrutture, dal ‘meno tasse’, non assistenzialismo ma incentivi a trovare un lavoro, soprattutto per i giovani”.
“Bisogna partire dal programma e cercare in Parlamento e tra le forze politiche i voti che mancano, con tutti quelli che ci stanno. Abbiamo vinto le elezioni, ma non abbiamo i numeri per governare e dunque dobbiamo trovare i voti per farlo. I numeri si trovano non con il bricolage, ma su una base programmatica”, ha concluso.

Adnkronos