Ferrovie: Fontana, subito investimenti su rete lombarda o regionalizzeremo/Rpt

Milano, 28 mar. (AdnKronos) – “Presto incontrerò l’ad di Rfi perché voglio capire se c’è un progetto di sviluppo nella regione, un piano di industriale a dieci anni per recuperare il gap tecnologico e strutturale. Se non ci fosse dobbiamo rivedere la governance. Farci restituire la rete regionale e investire direttamente”. Lo afferma il neo presidente lombardo Attilio Fontana, illustrando gli interventi sui quali intende puntare per lo sviluppo della regione.
In una intervista rilasciata a Mf all’indomani del passaggio delle consegne a Palazzo Lombardia, durante il quale il suo predecessore Roberto Maroni, al posto della tradizionale campanella, ha scelto di affidargli un dossier contenente i programmi su cui bisognerà lavorare nei prossimi anni, Fontana spiega che “la rete regionale del trasporto su ferro è molto arretrata” e dunque è urgente lavorare per il miglioramento della rete: “La Regione – assicura – ha la possibilità e i conti in ordine, eventualmente anche per finanziare un piano di investimenti ricorrendo ai mercati finanziari”. Del resto, “non dobbiamo averne paura se gli investimenti sono studiati con cura”.
Tuttavia “il problema è che la rete non è della regione ma delle Ferrovie dello Stato” ed è per questo che cercherà di incontrare **Maurizio Gentile**, assicurando che in mancanza di un concreto progetto di sviluppo, non esiterà ad avviare un processo di regionalizzazione.

Adnkronos