fbpx

Elezioni, Tilde Minasi vince il duello a destra di Reggio Calabria e il gruppo di Scopelliti torna al centro della scena politica calabrese

tilde minasi massimo ripepi

Elezioni, Tilde Minasi eletta al Senato nella lista della Lega in Calabria: manca solo l’ufficialità

tilde minasi massimo ripepiC’è una lettura molto profonda al voto reggino di queste elezioni politiche: Tilde Minasi è una dei pochissimi parlamentari reggini eletti nel prossimo parlamento. Resta fuori, invece, l’altro reggino candidato nelle liste di destra: Massimo Ripepi per Fratelli d’Italia. E’ stata netta l’affermazione della Lega al Senato in Calabria al 5,9% con 50.000 voti, più indietro la lista di Fratelli d’Italia dov’era candidato Massimo Ripepi: s’è fermata al 4,1% con 35.000 voti.

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

A Reggio Calabria città la lista della Lega ha fatto il record del Sud Italia, sfiorando il 9%: in nessuna città del Sud il partito di Salvini ha ottenuto un consenso così ampio. Ma non è che Reggio si sia risvegliata leghista. Infatti alla Camera la stessa lista s’è fermata al 6,6%, comunque una buona affermazione ma meno “esagerata“. Al Senato la spinta forte è arrivata per la candidatura di Tilde Minasi, con 6.400 voti solo in città e 16.000 in provincia (dove la lista ha ottenuto il 7,3%, anche in questo caso il uno dei dati più alti di tutto il Sud insieme a Foggia, Lecce e Battipaglia).

tilde minasiTilde Minasi, 57 anni, avvocato, è stata tra le principali protagoniste della stagione del “Modello Reggio” che il centrodestra rivendica con orgoglio: eletta per la prima volta consigliere comunale nel 2002, per nove anni è stata Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Reggio Calabria realizzando tutta una serie di iniziative a favore di anziani, donne, disabili, minori e stranieri che hanno raccolto consensi bipartisan e apprezzamento popolare. Successivamente è stata consigliere regionale.

Scopelliti Giuseppe Reggio CalabriaLa sua affermazione rilancia tutto il gruppo di Scopelliti al centro dello scenario politico calabrese. Scopelliti, infatti, è stato il regista di questa candidatura e il fatto di aver ottenuto un risultato così importante a maggior ragione in una lista difficile come quella della Lega, lo rilancia sotto tutti i punti di vista come punto di riferimento della politica locale. Neanche il Sindaco Falcomatà, da quasi quattro anni alla guida di Palazzo San Giorgio, è riuscito a portare qualche suo fedelissimo in parlamento. Scopelliti, invece, ce l’ha fatta ancora e adesso torna alla ribalta dello scenario politico cittadino e regionale di cui comunque in realtà non è mai stato ai margini.